Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Sopra Tutto ... Scie Chimiche

Pubblicato il da G B

.

scie_chimiche-su-roma.jpg

.

Scie Chimiche sopra tutto, sopra il pagliaccetto di Firenze e quello di Milano, sopra i fiumi di coca che 'aromatizzano' l’aria, le quote rosa, l’omofobia e la deflazione. Una coltre grigia di un freddo entropico, che alimenta malesseri e dissapori, ambulanze e malumori. Dalla quota delle scie chimiche, i rumori delle sirene delle glassate auto blu divengono echi lontanissimi, le luci multicolori della città un chiarore indistinto, solo il rombo degli aerei spezza un silenzio immoto fatto solo d’aria e vento. Dal sole primaverile della mattina al freddo autunnale del primo pomeriggio e della sera mentre la Luna (ruotata?) fa filtrare la sua spenta e giallognola luce ovattata.

La coltre chimica opprime le vite di noi mortali, relegati quaggiù a subire angherie surreali di ogni tipo mentre la speranza di condurre vite improntate all’orgoglio ed alla dignità svanisce in un turbinio di veleni materiali e morali. Scie chimiche sopra i gas di scarico, le marmitte catalitiche, il bollino blu, le lampadine a basso consumo al mercurio, le pale eoliche ed i pannelli fotovoltaici. Scie chimiche sopra gli scontrini non dati, le carni esposte dai macellai, le buche nel manto stradale e gli zombi ipnotizzati che lanciano balisticamente i loro indici sugli schermi silicei e lucidi di inutili accessori radiocontrollati ‘pre-impianto’ definitivo.

Possiamo forse provare ciò che prova l’animale ad essere immerso nei liquidi oleosi di una frittura, con il coperchio della padella che cala inesorabile su di lui: le scie chimiche sono l’elemento sfuggente (come un elefante in una stanza) che ci ricorda la miserevole condizione umana, in bilico tra sogni artificiali ed aneliti di speranze sintetiche. Le scie chimiche rappresentano bene la longa manus del grande inquisitore cibernetico che si spaccia a volte per grande Architetto dell’universo. Un dato inesorabile ed incessante, la spia definitiva dell’esistenza del potere occulto, della mala fede, del segreto e dell’arroganza, della finzione e del potere della seduzione. L’elemento costante livellante che tutto permea ed ammorba, la vendetta del disumano che alberga anche in alcuni di noi. La pena accessoria alle altre pratiche di dissoluzione, la piombatura della scatola che tutti ci contiene, lo schermo definitivo che tutto copre e che, proprio coprendo, palesa paradossalmente se stesso, generando angosce, illusioni e, fondamentalmente e meramente, ottusa finzione.

.

Condividi post

Repost 0

Rotazioni Lunari/2

Pubblicato il da G B

.

occhio luna

.

Il nostro enorme satellite, la Luna, è ruotata rispetto alla Terra in questi ultimi anni? Si susseguono in rete i reportage di astronomi dilettanti o fotografi astronomici che riportano tale sensazionale notizia. Alcuni di loro hanno provato a contattare i centri ufficiali di astronomia, come osservatori o centri di ricerca, ottenendo solo un netto rifiuto di prendere in considerazione tale argomento. Qual è la verità? Ad una osservazione empirica sembra davvero che tale rotazione sia avvenuta (invito i lettori a farsene un’opinione personale) oppure è il nostro pianeta ad aver subito anomali influssi gravitazionali?

La questione è dibattuta ed io non ho attualmente argomenti validi a sostegno di questa tesi. Ne riporto però i contenuti, in attesa di risposte convincenti, in un senso o nell’altro, da parte di astronomi ‘ufficiali’. Sembra che la rotazione sia stata massiccia: 135° in senso antiorario. Tale rotazione è stata osservata a partire dal 2009, data di pubblicazione di alcuni dei  REPORT più convincenti ed onesti in proposito.

Anomalie cosmiche ne sono state osservate a decine in questi ultimi anni, segno forse che qualcosa, perlomeno nel nostro sistema solare, stia cambiando. Tempeste sui grandi pianeti, traiettorie anomale dei satelliti e dei pianeti lontani, meteoriti e comete evanescenti, apparizioni di ‘sole doppio’, temperature anomale ed albe anticipate nell’emisfero boreale, cicli solari anomali per intensità e tempistica.

E’ probabilmente in corso una fase di mutazione che coinvolge attualmente solo alcuni aspetti superficiali dell’intero sistema solare le cui cause non sono ancora conosciute oppure sono tenute segrete da chi le conosce bene da anni. La sensazione di mutamenti anomali in corso è però alta, anche a livello intuitivo e sottile. In questo contesto tutto si muove anche al basso livello della biosfera terrestre dove è in corso una fase di rimodellamento integrale della vita. Se da un lato sembra crescere la consapevolezza generale, dall’altro le forse oscure fanno di tutto per impedire un qualsiasi tipo di evoluzione, tentando di riportare l’umanità in una condizione di angosciosa, esasperata ed artificiosa reificazione. Occhi al nostro intorno ma anche al cielo quindi da dove potrebbero giungere sorprese inaspettate.  - Vedi anche: QUI, QUI, QUI e QUI -

.

Condividi post

Repost 0

Lineamenti di Propaganda e Sfruttamento

Pubblicato il da G B

.

Suggerisco la visione di questo illuminante  lungometraggio di Lenon Honor che è in grado di svelare le raffinate tecniche di persuasione occulta utilizzate nel sistema mediatico organizzato. L’incitamento subliminale alla pedofilia nella nota pellicola analizzata nel video è davvero evidente ed avvilente. Alla pedofilia infatti si associano altri pensieri addirittura peggiori quali l’abuso, la possessione, il controllo fisico e mentale … attitudini che si accompagnano, guarda caso e spesso, a tutte le forme di potere istituzionali o meno che siano.

La pedofilia non è solo un orrendo crimine contro l’umanità ma è anche un simbolo dello sfruttamento totale dell’individuo, in ambito sia fisico che psichico, in tutte le sue età. E’ un simbolo della sua desiderata permeabilità, della sua violabilità e della sua reificazione per desideri e voleri ‘superiori’. Anche il lavoro, su cui si basa sorprendentemente la nostra costituzione, potrebbe essere considerato come una forma organizzata di sfruttamento e stupisce davvero osservare manipoli di disoccupati urlarne a gran voce la necessità. Il lavoro (nella sua accezione contemporanea) è essenziale per sopravvivere in una società come la nostra basata sui soldi, sullo sfruttamento e sulla diseguaglianza, in altri contesti diverrebbe forse un accessorio superfluo oppure volontario.

Lo sfruttamento del genere umano continua e gli stati fanno di tutto per ricordarcelo. Siamo davvero per costoro solo ‘mucche da mungere’ come ci ricorda Corrado Malanga? Il tentativo di  legalizzazione della pedofilia potrebbe apparire allora come un memento in tal senso, a partire dalla più tenera età. La sessualità è un elemento chiave per giungere alla nostra interiorità. La sensazione complessiva è che si voglia far filtrare l’idea che l’essere umano sia un’entità permeabile e che il suo corpo sia adoperabile come strumento per soddisfare desideri ‘superiori’. Dietro il minore o l’adolescente vittima di abusi alberga tutta l’umanità, ne siamo tutti coinvolti perché la difesa dei nostri pensieri e dei nostri corpi è un dovere sociale, un obiettivo da raggiungere ancora troppo lontano.

L’individuo dalla sua nascita è oggetto di mille pressioni, medicali, alimentari, ambientali, psicologiche, mediatiche … quasi tutte deleterie o per lo meno assai ambigue! Quando comprenderemo la necessità di correre in nostra difesa?

.

Condividi post

Repost 0

Programmare la Pubblica Opinione - agg.

Pubblicato il da G B

.

collage freeskies

.

Alcune figure del mondo dello spettacolo sono state proposte all'opinione pubblica per generare una consuetudine ed un'attesa da colmare poi con le apparizioni nel mondo della politica/spettacolo di personaggi a loro collegabili per stile, aspetto e ruoli? In altre parole: spettacolo e politica sono la stessa cosa? Obbediscono alle stesse logiche sotto un'unica regia?

 

In questa nostra era post-storica, dove realtà e finzione coincidono, chi detiene il potere materiale esercita un controllo esaustivo sui mezzi di comunicazione di massa. La grande percentuale dell’editoria, della produzione e dei mezzi di diffusione è sottoposta infatti ad un rigido controllo da parte del vertice. Tutta questa massa di materiale comunicativo assieme alla sua riproduzione incessante è essenziale per creare e poi mantenere quel sistema artificiale definito ‘società civile’ tramite la programmazione della 'pubblica opinione'.

 

La creazione e la diffusione della cultura POP è il mezzo attraverso il quale il potere mantiene se stesso e maschera le sue reale fattezze. E' un elemento essenziale per la costituzione della base della piramide, essenziale per la solidità e continuità del vertice. Ciò premesso, sembra davvero che alcune figure mediatiche del mondo dello spettacolo siano state create per anticipare altre figure mediatiche, quelle dedite alla forma di spettacolo più grottesca ed inutile che il vertice occulto sia riuscito a concepire: la cosiddetta politica contemporanea.

 

Nell’immagine sopra mostrata appare evidente, a mio parere, che la proposizione di alcuni personaggi del mondo dello spettacolo sia stata concepita per programmare l’opinione pubblica rendendola predisposta all'introduzione nelle scena politica di personaggi che sembrano valide controfigure dei primi. Si tratta solo di mere coincidenze oppure dobbiamo ritenere di avere a che fare con un sistema mediatico organizzato, con regia unica, con lo scopo di simulare un mondo realistico per coprirne un altro decisamente reale nel quale gli eventi accadono davvero e del quale non possediamo nessun accesso privilegiato, potendovi accedere solo con l’intuito e la meditazione? Sembra davvero che chi controlli la politica controlli i media (e viceversa) in un'atmosfera di reversibilità totale, con le stesse identiche finalità e gli stessi metodi.

 

Condividi post

Repost 0