Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Raccogliere i Dati Biometrici di Tutti

Pubblicato il da G B

 

    La guerra dentro la guerra in Afghanistan - Jon Rappoport

Ci sono diverse guerre all'interno della guerra in Afghanistan. Per assicurare il flusso di oppio al mondo. Avere nuove basi statunitensi vicino alla Russia. Proteggere ed inghiottire vaste riserve minerarie. Mantenere al sicuro l'oleodotto proposto. Ma c’è un'altra guerra in corso, molto diversa dalle altre. Si tratta di un programma test, attraverso il quale le Forze Armate degli Stati Uniti stanno cercando di ottenere i dati biometrici di ogni essere umano in Afghanistan. Non ci vuole un genio per collegare i punti, per realizzare che il programma sarà poi applicabile ad altri paesi, compresi gli Stati Uniti con il suo onnipresente Stato di sorveglianza. Il documento della US Army che definisce la strategia è intitolato, "Guida del Comandante sulla Biometria in Afghanistan: Osservazioni, Argomenti e Lezioni."

E’ così segnalato: "Stati Uniti - classificati / For Official Use Only; Esenti da divulgazione obbligatoria sotto FOIA Deroghe 2 e 5." Il documento e una relazione di accompagnamento sono state inviate al sito: publicintelligence.net.

Attraverso l'uso di macchine fotografiche, dispositivi elettronici, impronte digitali, raccolta del DNA e interviste personali, l'esercito sta cercando di ottenere un obiettivo da capogiro: identificare e stendere un profilo di ognuno dei 25 milioni di persone che vivono nelle città, nei villaggi, nelle montagne aspre, e nelle fessure delle rocce dell'Afghanistan. I profili degli individui comprendono anche una valutazione del rischio. Qui ci sono diverse citazioni chiave dal rapporto letto su publicintelligence.net:

"L'obiettivo dichiarato dello sforzo afghano non è altro che la raccolta di dati biometrici per ogni persona che vive in Afghanistan."

"Tutti i dati biometrici raccolti in Afghanistan saranno infine rispediti in automatico alla Biometric Identification System del DOD (ABIS) che si trova in West Virginia, dove l’archivio è conservato e condiviso anche con il Department of Homeland Security (DHS) e l'FBI. La Partnership con le altre nazioni permetteranno anche al DOD di poter eseguire i controlli sui dati della biometria, raccolti anche da governi stranieri e dalle forze dell'ordine."

"La guida del Comandante consiglia ai soldati di 'iscrivere tutti' tra cui i morti, da cui il DNA è spesso raccolto con tamponi boccali per catturare le cellule che rivestono la bocca ... Il risultato da raggiungere per gli Stati Uniti e le forze della coalizione è così grande in termini di assicurazione della popolazione che l'identificazione dei ‘cattivi attori’ nel paese, da parte dei comandanti, deve essere creativa e persistente nello sforzo per iscrivere più afgani possibile ."

"L'esercito americano utilizza attualmente tre dispositivi per la raccolta della maggior parte dei dati biometrici raccolti in Afghanistan: la Biometric Automated Toolset (BAT), la Handheld Interagency Identity Detection Equipment (HIIDE) ed il Secure Kit di iscrizione elettronica (SEEK). La BAT viene utilizzata principalmente dall'esercito e dai Marine Corps e si compone di un computer portatile e di alcune periferiche separate per la raccolta delle impronte digitali, per la scansione dell’iride, e per scattare fotografie. Il HIIDE è più mobile, fornendo un dispositivo portatile in grado di raccogliere le impronte digitali, scansione dell’iride e scattare fotografie. Come la BAT e la HIIDE sono grado di connettersi a una rete con circa 150 server in tutto l'Afghanistan per caricare e scaricare le attuali informazioni biometriche e relativi link."

Molte lezioni verranno apprese in questo sforzo monumentale, tra le quali le strategie per l'identificazione, la registrazione, la valutazione e l'identità di esseri umani che vivono in tutte le parti del mondo in cui le popolazioni sono sparse e la loro tecnologia è ancora primitiva.

Senza dubbio ci sono persone e tecnocrati al Pentagono ed alla NSA che considerano il progetto di identificazione biometrica il più importante, a lungo termine, di tutta la guerra ripresa in Afghanistan.

Il loro obiettivo folle ed evidente è il monitoraggio e il controllo di ogni essere umano sul pianeta.

Jon Rappoport

http://jonrappoport.wordpress.com/2014/07/11/the-war-inside-the-war-in-afghanistan/

 

Condividi post

Repost 0

Considerazione

Pubblicato il da G B

 

Veniamo ingannati ogni giorno, con promesse illusorie e notizie costruite, mentre della nostra contemporaneità non conosciamo nulla direttamente ma solo ciò che i media di regime vogliono che si sappia. Del futile Renzi conosciamo persino il numero di scarpe ma di quel flagello imponderabile denominato scie chimiche non dobbiamo saperne nulla, semplicemente non esiste. Purtroppo non è così: le operazioni di geoingegneria clandestina sono in atto da decenni e sono disponibili da anni le prime dichiarazioni ufficiali in merito. Tutto era organizzato per il meglio: far credere che i cosiddetti ‘mutamenti climatici’ siano stati generati dalla bramosia e dall’incoscienza dell’umanità, razza predatrice del pianeta, contro cui si doveva quindi procedere a livello materiale e morale.

Ecco allora l’opera delle sedicenti, oscure e verticistiche organizzazioni ambientaliste che si prodigano per la salvezza di una balena oppure per preservare dall’urbanizzazione un pezzetto di territorio mentre tacciono sull'evidenza del fatto che sopra di noi tutti imperversano i terrifici voli chimici con il loro corollario di letali radioonde. Ecco le organizzazioni mondialiste per i rifugiati prodigarsi per allestire un campo nomadi mentre è l’astronave madre ONU che li ha creati, non intervenendo nel porre fine ai conflitti come invece dovrebbe fare.

Il caso della penisola italica è interessante e tragicomico. Dal punto di vista militare si tratta evidentemente di un territorio in mano a forze straniere, su cui galleggia in un crescendo di immondizie umane la classe dirigenziale del nulla. I cittadini sono nel mezzo, cercando di schivare gli ignobili soprusi fiscali del potere, mentre si attrezzano per la mera sopravvivenza. Le alberature languono rinsecchite, le acque sono avvelenate, gli elementi si scatenano a ritmo sempre più accelerato, mentre sopra tutto si erge minacciosa la consueta lastra metallica, frutto delle irrorazioni parossistiche dei velivoli chimici.

Sembrerebbe uno scenario senza via d’uscita ma non è così. L’Italia è il paese del saccheggio. Troppo ricco di risorse umane, storiche ed ambientali. La sua distruzione è stato un processo lento ed impervio ancora non giunto però alla fine. Dall’Italia (intesa più nella sua consistenza storica antica che nella sua attuale configurazione politica) emergono ancora voci importanti. Nel nostro paese si ergono ancora manufatti di ogni tipo in grado di ricordare tempi diversi, interazioni con l’ambiente originali e fruttuose, organizzazioni sociali dignitose ed interessanti.

Se lo scempio materiale del paese continuerà comunque senza sosta (basti pensare al MUOS ed alla TAV per esempio) così potrebbe non essere per le nostre menti. Assediati dal lavaggio del cervello delle televisioni, qualcuno potrebbe salvarsi in nome di quel passato che infonde ancora linfa genuina. Ammorbati dalle innumerevoli fonti di avvelenamento coatto, qualcuno potrebbe rendersene immune. Quel qualcuno non sarà l’ennesimo plastificato messia mediatico ma ognuno di noi, centrato nel suo ruolo di uomo, con la propria personalissima missione, idealità, generosità.

Abbiamo la fortuna di avere sul suolo patrio alcune delle voci più originali di denuncia degli scempi intenzionali sferrati contro la biosfera planetaria. Quelle voci compaiono nei primi link alla destra di questo post. Aiutiamoli a proseguire il loro lavoro, frutto di ingegno, coraggio e generosità. Dove esiste il male organizzato, emerge la luce in grado di distruggerlo per sempre. Iscriviamoci ai comitati, facciamo donazioni in denaro, comperiamo i frutti delle loro fatiche. E’ un impegno che prendiamo in definitiva per noi stessi. Proseguiamo infine con la realizzazione della nostra originalissima missione personale, unico reale obiettivo di un’esistenza. Ognuno di noi è co-artefice di questo mondo, ricordiamolo, ed il nostro personale ruolo è molto più importante di quello che immaginiamo.


Condividi post

Repost 0

Mutazione del DNA in Corso?

Pubblicato il da G B

 

PROVE SCIENTIFICHE SULLA MUTAZIONE DEL NOSTRO DNA

Gregg Prescott - Waking Times

Immaginate di essere in grado di attivare il vostro dormiente DNA ‘spazzatura’? In recenti ricerche, scienziati e genetisti hanno scoperto tre e quattro filamenti di DNA nelle cellule umane, mentre alcuni genetisti credono che potremmo presto osservare il DNA trasformarsi con 12 filamenti. Per coloro che possono respingere questa teoria, consiglio la lettura dell'articolo intitolato "L’Evoluzione Spontanea è arrivata!" in cui si racconta di un bambino nato recentemente in Inghilterra con un DNA con 3 filamenti. Il caso stupisce i medici dopo aver notato il filamento extra di DNA.

Un bambino britannico è diventato la prima persona al mondo ad essere nato con un filamento in più nel suo DNA, in una condizione così rara che i medici non sanno nemmeno nominare. Alfie Clamp, del Warwickshire, nell’Inghilterra settentrionale, ha un settimo cromosoma che ha un segmento in più.

Stiamo assistendo ad un salto evolutivo

Il Dr. Berrenda Fox è un medico olistico del Centro Benessere Avalon in Mt. Shasta, California. In una intervista con Patricia Resch, il Dr. Fox ha dichiarato quanto segue:

PR: Quali sono i cambiamenti che stanno avvenendo in questo momento sul pianeta, e come ne sono colpiti i nostri corpi?

BF: Non ci sono stati grandi cambiamenti, o mutazioni che non si sono verificati, secondo i genetisti, dal momento che presumibilmente siamo venuti fuori dall'acqua. Diversi anni fa a Città del Messico ci fu un convegno di genetisti di tutto il mondo, e l'argomento principale era il cambiamento del DNA. Stiamo facendo un cambiamento evolutivo, ma non sappiamo in che cosa ci stiamo cambiando.

PR: Come sta cambiando il nostro DNA?

BF: Ognuno di noi ha una doppia elica del DNA. Noi stiamo trovando che ci sono altre eliche che si stanno formando. Nella doppia elica ci sono due strati di DNA arrotolati in una spirale. Mi pare di capire che staremo sviluppando dodici eliche. Durante questo periodo, che sembra essere iniziato forse 5 o 20 anni fa, siamo in uno stato di mutazione. Questa è la spiegazione scientifica. Si tratta di una mutazione della nostra specie in qualcosa per cui il risultato finale non è ancora noto.

I cambiamenti non sono noti pubblicamente, perché la comunità scientifica ritiene che potrebbe spaventare la popolazione. Tuttavia, le persone stanno cambiando a livello cellulare. Sto lavorando con tre bambini in questo momento che hanno tre eliche di DNA. La maggior parte delle persone sanno e sentono questa mutazione in corso. Molte religioni hanno parlato il cambiamento e so che avverrà in modi diversi. Sappiamo che è una mutazione positiva, anche se fisicamente, mentalmente ed emotivamente ciò può essere frainteso e ritenuto spaventoso.

PR: sono questi bambini che mostrano alcune caratteristiche diverse dagli altri bambini?

BF: Questi sono bambini che possono muovere oggetti attraverso la stanza solo concentrandosi su di loro, oppure possono riempire bicchieri d'acqua solo guardandoli. Sono telepatici. Si potrebbe quasi pensare, conoscendo questi bambini, che siano per metà angelici o sovrumani, ma non lo sono. Penso che siano quello che stiamo crescendo nel corso dei prossimi decenni.

PR: Pensi che questo accadrà a tutti noi?

BF: Sembra che la maggior parte delle persone che sono nate prima del 1940 non sono stati in grado di fare il passaggio, ma hanno avviato qualcosa nella prossima generazione che dà loro la capacità di formare un'altra elica all'interno della nostra vita. I nostri sistemi immunitari ed endocrini sono la parte più evidente di questi cambiamenti. Questo è uno dei motivi per cui lavoro nella ricerca in fase di test e nella terapia immunologica.

Alcuni adulti che ho testato in realtà hanno un'altra elica del DNA che si sta formando. Alcuni stanno anche ottenendone una terza. Queste persone stanno attraversando un sacco di grandi cambiamenti nella loro coscienza e nel loro corpo fisico, perché è tutto uno. A mio parere, la Terra e tutto quanto sia qui sta sollevando la sua vibrazione. Molti dei bambini nati recentemente hanno corpi che sono magneticamente più leggeri.

PR: Quali altri cambiamenti dovremmo aspettarci di vedere?

BF: Non ci saranno malattie, non avremo bisogno di morire. Saremo in grado di imparare le nostre lezioni, non attraverso la sofferenza, ma attraverso la gioia e l'amore. Il vecchio sistema deve sbriciolarsi, e non lo sta facendo senza mettere in piedi una grande lotta. In modo da avere attive tutte le guerre; un sacco delle terapie mediche attuali non funzionano; il governo stesso non sta funzionando.

E' possibile che le vaccinazioni, le scie chimiche e gli OGM abbiano agito come inibitori del DNA fino a questo momento?

- l’articolo originale segue in lingua inglese al seguente link:

http://www.wakingtimes.com/2014/06/29/scientific-proof-dna-mutating/


Condividi post

Repost 0

Interrogazione alla Commissione Europea

Pubblicato il da G B

 

Interrogazione con richiesta di risposta scritta alla Commissione
Articolo 117 del regolamento - Oreste Rossi (EFD)

Oggetto: Scie chimiche dannose per la salute

Secondo un blogger italiano, dal 1996 ad oggi si è intensificata la presenza di scie chimiche, dette anche chemtrails, fenomeno che molti ignorano. Tali scie, a differenza di quelle di condensazione, non si dissolvono in breve tempo nell'atmosfera. Inoltre, esistono prove che attestano la presenza nelle scie di elementi chimici dannosi. Alcuni ricercatori hanno studiato la composizione e gli effetti di questo fenomeno che, ai nostri occhi, sembra innocuo e comune. A detta di questi studiosi, le scie chimiche sono la conseguenza di operazioni sperimentali che hanno molteplici scopi. Gli obiettivi principali, seppur non dimostrati, spaziano dal settore della meteorologia a quello militare. Le analisi effettuate hanno accertato la presenza dei seguenti elementi nelle chemtrails: bario, alluminio, torio e cesio radioattivi, rame, titanio, silicio, litio, cobalto, piombo, etilene dibromide o dibromuro e alcuni agenti patogeni.

Le scie chimiche possono causare una sindrome definita Morgellons. Si tratta di un morbo che provoca un grave deperimento dell'organismo. Oltre a questa malattia, le chemtrails sono associate ad altre patologie come forme tumorali, morbo di Parkinson e disfunzioni cardiache.

Considerato che gli effetti sulla salute umana provocati dalle scie chimiche descritti dal blog sembrano essere molto gravi, può la Commissione far sapere se è al corrente degli effetti delle scie chimiche e quale sia la posizione dell'Unione europea per quanto riguarda gli scopi perseguiti che sono all'origine del fenomeno?

Risposta data da Janez Potočnik a nome della Commissione:

La Commissione è al corrente delle denunce relative ai chemtrails e ha risposto in diverse occasioni in merito a domande analoghe da parte dei cittadini o delle istituzioni (ad es. E-002455/07 di Erik Meijer e E-006621/11 di Nessa Childers). Tuttavia, essa non ha riscontrato prove delle affermazioni relative agli effetti negativi sulla salute umana.

La Commissione è a conoscenza di diversi programmi di ricerca nel corso dei quali piccoli quantitativi di sostanze di marcatura innocue vengono rilasciati per convalidare modelli di dispersione per la protezione civile (ad esempio emissioni accidentali di sostanze chimiche o di radioattività) o per le previsioni meteorologiche. Non vi sono prove del fatto che tali emissioni abbiano un effetto dannoso per la salute umana.

La Commissione non è a conoscenza di eventuali emissioni deliberate di sostanze tossiche quali metalli pesanti o sostanze patogene rilasciate da suoli, aeromobili o altro, che possano danneggiare la salute umana.

http://www.europarl.europa.eu/sides/getDoc.do?pubRef=-//EP//TEXT+WQ+E-2012-002906+0+DOC+XML+V0//IT

http://www.oresterossi.it/attivita-europa/

http://cieliliberi.blogspot.it/

.

Condividi post

Repost 0