Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Sangue Animale

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

Segnalato dal sito Sole Attivo:

 

Il sangue animale

Clifford E. Carnicom - 27 gennaio 2010

 

Io non sto offrendo nessun parere medico o diagnostico con la presentazione di tali informazioni. Agisco esclusivamente come un ricercatore indipendente che fornisce i risultati di un estesa osservazione e analisi di inusuali condizioni biologiche che sono evidenti.

I campioni di sangue di due canini sono stati resi disponibili per me per un esame. L'età di uno dei cani è di 11 anni e l'età dell’altro cane è sconosciuta. Entrambi gli animali mostrano l'esistenza di un organismo come la clamidia all’interno del sangue e allo stesso modo il siero di quello che è stato più volte trovato in campioni di sangue umano. Questo organismo particolare è in fase di studio esteso ed è un elemento dominante della ricerca biologica che è in corso. Questo organismo, insieme ad altre tre forme (pleomorfico, avvolgimento di filamento, eritrocitico) più volte descritte sono aspetti centrali della cosiddetta sindrome di “Morgellons”.

Questa ricerca rivela che la considerazione dei sintomi biologici, delle strutture e delle caratteristiche della sindrome di Morgellons deve essere ora estesa da includere altre forme di vita al di là dell'umano.  

Come minimo, questa considerazione si estende ora al segmento dei mammiferi del regno animale. Ci sono ulteriori ricerche in corso (esame del DNA esterno e analisi della cultura) che suggeriscono che questa scoperta può estendersi ulteriormente per includere il regno vegetale o la fornitura alimentare; ulteriori esami sono necessari per chiarire i primi risultati.

 

Per ulteriori informazioni, leggere:

http://www.carnicom.com/blood3.htm

http://ilsole24h.blogspot.com/2010/10/sangue-animale.html

Condividi post

Repost 0

Incredibile a Roma: niente scie!

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

 

Oggi è una giornata un po’ speciale per Roma: non sono infatti visibili scie chimiche. Il cielo è di un bel azzurro intenso, la temperatura è assai gradevole, la città svolge le sue funzioni con bonarietà. E’ un quadretto pittoresco ormai raro. Il sole illumina con tutta la sua potenza le superfici degli intonaci, dei ‘sampietrini’ e del travertino che riflettono le loro inconfondibili colorazioni ed il consueto inquinamento veicolare non dà fastidio più di tanto. Ricordiamo tali sensazioni, facciamone tesoro, la guerra ricomincerà presto con il suo carico di veleni e con la sua coltre filtrante che toglie energie e speranza anche a chi fa finta di non accorgersi di nulla o, in buona fede, non vede lo scempio quotidiano dei cieli. Buon 7 Ottobre a tutti.

 

Aggiornamento delle ore16,00:

Come non detto: sono riapparse le scie, la coltre biancastra e le nuvole modificate dalle OEM!  

 

Aderiamo all’appello di Sole Attivo e Scienza Marcia:

http://ilsole24h.blogspot.com/2010/10/appello-per-il-sostegno-nella-lotta.html

http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/10/genova-2001-stoccarda-2010-appello-per.html 

 

Condividi post

Repost 0

Grandezza del Dubbio

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

 

L’attività del dubitare, quindi di osservare criticamente le affermazioni altrui, caratterizza in modo completo e positivo l’umanità. Il Dubbio è grande perché concede spazi di libertà infiniti. L’esercizio del Dubbio è stato censurato e stroncato da tutti i regimi totalitari in quanto foriero del loro più pericoloso nemico: il libero pensiero. Il nostro tempo non fa eccezione: è richiesta incondizionata fiducia e sicurezza sul potere costituito in nome dell’amor di patria e del ‘bene comune’. Il dubbioso viene allora contraddistinto da caratteristiche quali l’ambiguità, la perfidia, la codardia, il tradimento, la malattia mentale.

Ed invece noi dubitiamo! Dubitiamo di tutto ciò che ci viene propinato dalle autorità (e non solo da quelle) soprattutto quando tendono ad essere egemonizzanti nel loro settore.

Proviamo a sintetizzare:

1) Dubitiamo sui risultati della Commissione Ufficiale sui fatti dell’11 Settembre negli USA.

2) Dubitiamo sull’efficacia e sulla sicurezza delle vaccinazioni. (1)

3) Dubitiamo sull’utilità e sulla sicurezza dei cibi OGM.

4) Dubitiamo sulle reali intenzioni delle irrorazioni chimiche.

5) Dubitiamo sulle certezze della Scienza Ufficiale.

7) Dubitiamo sulla certezza di assistere al ‘Global Warming’.

… e l’elenco potrebbe continuare a lungo. Non bisogna però confondere il dubbio con certezze alternative, occorre infatti preservarne il suo potere salvifico in ‘purezza’ ed usarlo solo per quello che è, senza altri fini malcelati. Concludiamo ricordando che il Dubbio è un dono immenso che abbiamo ricevuto o che abbiamo conquistato; comunque la vediate, una grande dimostrazione di intelligenza ed umanità.

 

(1) http://scienzamarcia.blogspot.com/

 

Condividi post

Repost 0

Erbicidi, OGM e Malformazioni

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

Ricerche mostrano che l’erbicida Roundup della Monsanto è collegato a difetti nelle nascite

 

Autore: F. William Engdahl – Global Research – Settembre 2010 - (engdahl.oilgeopolitics.net)

 

Un importante studio scientifico ha confermato l’opinione crescente che l’uso allargato dell’erbicida chimico Roundup della Monsanto sia tossico e pericoloso per la salute umana ed animale. Le ultime ricerche scientifiche di un equipe internazionale diretta dal Prof. Andres Carrasco, capo del Laboratorio di Embriologia Molecolare presso l’Università Medica di Buenos Aires e membro del Consiglio Nazionale della Ricerca Tecnica e Scientifica, mostrano una allarmante dimostrazione di come la Monsanto e le industrie agroalimentari nel settore OGM abbiano sistematicamente mentito sulla sicurezza del loro Roundup. Roundup, anche in percentuali molto più basse di quelle usate in agricoltura, è collegato a difetti nelle nascite. Le implicazioni nella salute sono enormi. Tutti i sementi OGM sul mercato sono modificati geneticamente per tollerare l’erbicida Roundup.  

Il Glifosato è stato brevettato dalla Monsanto nel 1970, ben prima che gli OGM fossero commercializzati, come un erbicida ad ampio spettro. E’ assorbito dalle foglie spruzzato oppure usato come erbicida. E’ stato inizialmente brevettato e venduto dalla Monsanto come Roundup e contiene additivi chimici non divulgabili per motivi di segretezza commerciale. Nel 2005, l’87% di tutta la Soia negli Stati Uniti era composta da sementi OGM resistenti al Glifosato e trattati con il Roundup.

      

Siccome i semi OGM prodotti dalla Monsanto erano stati manipolati per resistere solamente al Roundup, mentre tutte le altre colture venivano distrutte da questo erbicida, gli agricoltori erano costretti ad usare l’erbicida Roundup con i loro semi OGM della Monsanto.   

 

Il problema di questo sistema, oltre al fatto che i semi resistenti al Roundup stanno provocando una catastrofe biologica, è che il Glifosato è collegato con difetti nelle nascite in quanto è stato dimostrato come sia una delle sostanze più tossiche usate in agricoltura. L’Agenzia Statunitense per la Protezione dell’Ambiente (EPA) continua a considerare il Roundup come ‘poco tossico e senza effetti cancerogeni’. Negli USA il governo è notoriamente collegato alla Monsanto e produce regolamentazioni sotto l’egida della ‘Sostanziale Equivalenza’ (1992) nella quale si afferma che i semi OGM siano sostanzialmente equivalenti a quelli naturali e quindi non necessitano di test di sicurezza particolari. Gli erbicidi avrebbero un'altra regolamentazione ma l’influenza delle compagnie agricole sul governo ha reso molto benigna la legislazione sul Roundup.

     

Risultati Allarmanti:

 

Ora, un gruppo internazionale di scienziati capeggiati dal Prof. Carrasco ha dimostrato che il Glifosato, il principale ingrediente del Roundup, causa malformazioni nelle rane e negli embrioni di pollo a dosi molto più basse di quelle usate in agricoltura e ben al di sotto del massimo residuo approvato dall’Unione Europea. Il gruppo di Carrasco è stato condotto alla ricerca di effetti, su molti casi di difetti delle nascite in aree rurali dell’Argentina, in cui vengono largamente usati i semi OGM della Monsanto e che vengono irrorati con il Roundup regolarmente. Il Roundup viene usato per uccidere altre sementi mentre la soia è in crescita.   

Carrasco ha presentato le conclusioni delle ricerche alla conferenza stampa nella sesta conferenza europea sugli OGM al Parlamento Europeo. HA affermato:”Le ricerche in laboratorio confermano le malformazioni osservate nell’uomo durante gravidanze esposte al Glifosato”.

 

Un aumento delle malformazioni umane è cominciato in Argentina dopo il 2002, due anni dopo l’uso del Roundup nella coltivazione della soia. Gli animali da laboratorio usati da Carrasco hanno meccanismi di sviluppo simili a quelli umani. L’autore conclude che i risultati “esistono prove di esposizione dell’uomo al Roundup usato in agricoltura”, ed aggiunge:”la classificazione di tossicità del Glifosato è troppo bassa. In qualche caso può diventare un pericoloso veleno”.    

 

Nell’Agosto del 2010 un gruppo ha violentemente attaccato chi voleva ascoltare le parole di Carrasco nella città di Leonesa. Dei testimoni hanno riconosciuto delle persone implicate con le industrie agroalimentari. Viviana Peralta, una donna di San Jorge, Santa Fe, è stata ospedalizzata assieme al suo bambino dopo una irrorazione di Roundup da aerei che volavano vicino alla sua casa. Peralta ed altri residenti locali hanno lanciato una proposta di legge per impedire l’irrorazione del Roundup vicin oalle case degli agricoltori.’

 

La testimonianza di un Medico Pediatra:

 

Un medico pediatra, Juan Nicastro, afferma.” Dopo sette anni di lavoro nel reparto di neonatologia dell’Ospedale Jose Maria Cullen, a Santa Fè, mi sono trasferito nella località di Mal Abrigo, nel nord della provincia, dove mi sono dedicato alla pediatria. Durante il 1994 e 1995, abbiamo cominciato a vedere nascite con malformazioni, principalmente nella zona del neuroasse, dal cervello fino alla colonna vertebrale. A livello cerebrale, anencefalia, cioè, la mancanza di cervello. E a livello della colonna vertebrale, mancanza di chiusura in alcuni punti, principalmente a livello cervicale e lombo-sacrale, restando il midollo esposto all’esterno. Mal Abrigo ha circa 10.000 abitanti e vi hanno luogo 15 a 20 nascite al mese. In un anno ci sono stati 12 bambini nati con malformazioni, un tasso altissimo. A Santa Fe eravamo nella norma: un caso di malformazione congenita ogni 8.500 a 10.000 nati vivi. A Mal Abrigo la cifra era spaventosa. Abbiamo cominciato ad investigare.

 

Io ponevo la questione che nell’ambiente c’era una sostanza che inibiva l’acido folico, il protettore che previene le malformazioni nel sistema nervoso.  Questo mi ha portato ad informarmi su quali prodotti si usavano nella campagna. Erano gli anni 1994-1995. Soltanto a gennaio del 1996, Felipe Solà, sottosegretario dell’Agricoltura del governo dell’ex presidente Carlos Saul Menem (1989-1999), ha autorizzato formalmente la semina della soia transgenica RR Roundup Ready, resistente al diserbante Roundup, il glifosato della Monsanto. Ma osservate che (la transnazionale svizzera) Sygenta vendeva già la soia della Monsanto prima dell’autorizzazione nazionale, di contrabbando, e usava il Roundup.

 

fonti:

http://www.vocidallastrada.com/2010/03/il-glisofato-uccide-la-pachamama.html

http://www.globalresearch.ca/

Condividi post

Repost 0