Overblog Segui questo blog
Administration Create my blog

Sedendo e Mirando

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

 

Siamo stati gettati in una condizione esistenziale di provvisorietà. La precarietà non è solo un’istanza economica ma un modus vivendi imposto in tutti i settori. I credi, le usanze e le naturali attitudini legate alla nostra storia passata sono state una per una demolite da mani abili e menti raffinate. Il risultato è una tabula rasa generalizzata, una mancanza di ‘appigli’ che ci rende vulnerabili ed appunto provvisori.

 

Gli articoli che precedono, mostrano il punto di vista di alcuni acuti ricercatori indipendenti che hanno fatto ‘il lavoro sporco’, di mettere le mani cioè in quei settori liminali che fanno paura a tutti e che costringono a contenere l’angoscia e le vertigini esistenziali. Il motivo per cui l’essere umano preferisce la finzione massificata alla realtà svelata è racchiuso in questo elegante verso di Giacomo Leopardi:

‘io nel pensier mi fingo, ove per poco il cor non si spaura’

 

E’ la paura che frena le indagini dei molti che potrebbero invece capire, rendersi conto della portata immane di ciò che sta imprimendo la sua impronta a forza sulla nostra specie e sull’ambiente in cui viviamo: la biosfera terrestre. Che lo si voglia o meno considerare, è in atto un’enorme pressione multi vettore sulla biosfera.

 

Quel poco che riusciamo a percepire, date le nostre limitatissime capacità naturali di percezione, ci impedisce di esperire direttamente la complessità di questa operazione. I nostri sensi sono limitati ed il nostro pensiero deve sopperire con l’intuito laddove una pratica ‘scientifica’ ufficiale impedisce di indagare in settori che qualcuno ha deciso di inserire in un recinto off-limits per noi semplici esseri umani: il frutto proibito del giardino dell’Eden.

 

L’aria che respiriamo è satura di ferale pulviscolo, l’acqua è artefatta, il cibo pericolosamente inficiato dalle manipolazioni genetiche, le radioonde ci cullano in un continuum elettromagnetico artefatto. La nostra sfera mentale subisce da sempre le intrusioni malevole della propaganda del potere che in questi ultimi decenni ha raggiunto livelli e capacità di penetrazione senza eguali.

 

Tutto sommato, chi sia al vertice della ‘baracca’ non ci dovrebbe interessare più di tanto. Che siano lugubri uomini che si sono auto divinizzati in un delirio psicotico oppure entità di differente ‘pasta’ rispetto al genere umano, poco importa. In questa fase dell’operazione possiamo considerare l’indagine sugli autori dello scempio addirittura oziosa.

 

Interessante notare però che molti ricercatori INDIPENDENTI, in differenti parti del globo e con diversissimi punti di vista e preparazione, siano giunti ad una conclusione simile e davvero inquietante: considerare il pianeta sotto l’influsso malevolo di un’operazione di resettagio della natura, una specie di palingenesi artificiale che opera attraverso mezzi occulti, potenti e comunque elusivi. Questa ‘grande opera’ costituisce il nucleo addensante del vertice della piramide di potere che preme come un maglio su di noi, poveri esseri posti alla sua base.

 

Nessuno può considerarsi escluso e non è permesso l’eremitaggio perché, questa volta, la modifica non conosce confini e non si ferma davanti a scelte esistenziali. Non basterà uscire dalla base della piramide per eludere il cappio sintetico: questa sorta di inquisizione elettronica che ci colpisce è rapida e pervasiva.

 

Prepariamoci a ‘cambiare forma’ oppure a fare la fine dei gloriosi Neanderthal, verso un costrutto nuovo che ha il sapore dell’acido delle batterie, l’odore del silicone, il colore iridato dell’olio di sintesi e la sensazione di un freddo entropico irreversibile.

 

Immagino che l’ultima battaglia avverrà in una dimensione intima e profonda per cui è li che si giocheranno i destini dell’umanità, di tutti noi e di qualcosa di estremamente bello che è parte di noi: la sensazione di una libertà pura ed incontaminata, possibile e vicina.

 

Condividi post

Repost 0

Istituzioni di Manipolazione Genetica

Pubblicato il da Giosué Bonifaci

 

CONTATTO EXTRATERRESTRE E MANIPOLAZIONE GENETICA? Annalisa Cisi (1)

Propongo uno stralcio del lungo e interessante articolo "The New Humans", I Nuovi Umani, della ricercatrice e ipnoterapeuta australiana Mary Rodwell pubblicato su questo blog un anno fa. Secondo gli studi di autorevoli ricercatori e medici è in atto un intervento da parte di civiltà extraterrestri nella genetica di alcuni esseri umani mediante la metodologia delle abduction e gli interventi di ingegneria genetica sul DNA del materiale riproduttivo dei futuri genitori di quei bambini che presentano nuove e differenti caratteristiche. Si può dire quindi che l'evoluzione della specie umana sta passando attraverso l'intervento extraterrestre nei loro corpi, DNA e coscienza? Sembra proprio di sì. (A.C.)


Gli UFO e la loro presenza nel nostro spazio aereo sono stati sistematicamente ridicolizzati come puro nonsense dai governi per anni. Questa è stata una strategia efficace, nonostante l'evidenza che una persona su dieci vede tali navicelle. Il ridicolo e la disinformazione ha fatto sì che molte persone siano restie a raccontare ciò che hanno visto, per non parlare dell'ammettere anche che avevano avuto delle interazioni con tali imbarcazioni. Prove sotto forma di fotografie, ore di riprese video e testimonianze credibili di piloti di aerei e di personale militare sembrano voler dire nulla. Anche gli avvistamenti radar che confermano questa realtà sono nascosti alla vista del pubblico.

 

Un medico, il dottor Steven Greer, sostiene un programma di divulgazione e possiede videocassette di centinaia di ore di testimonianze di personale militare di alto rango. Essi confermano tutti che gli UFO sono reali e che vi è una sistematica e deliberata copertura attuata dalle agenzie governative. Robert Dean sergente maggiore pensionato della US Army e del comando della NATO, nel 1960 e '70 custodiva dei file classificati come COSMIC che dimostravano che le agenzie governative erano pienamente consapevoli del fatto che gli UFO e gli extraterrestri regolarmente penetravano nel nostro spazio aereo.

La parte interessante è l’evidenza che la presenza di tali navicelle nei nostri cieli è davvero una parte molto piccola di questo fenomeno. Sicuramente dobbiamo chiederci chi controlla queste navicelle e perché sono qui?

 
 

Robert Dean è convinto che siamo strettamente collegati agli alieni, sia spiritualmente che fisicamente, e suggerisce che essi siano responsabili del fenomeno dei bambini Stellari/Star Children. Lo sviluppo di una nuova umanità chiamata Homo Noeticus è un termine coniato da John White che ha studiato parapsicologia e noetica (l'investigazione della coscienza). Molti ricercatori ben noti come Jenny Randles autrice e investigatrice UFO inglese sono d'accordo con ciò. Di questo argomento ne parla in "Star Children: The True Story of Alien Offspring Among Us". 

E’ stato dimostrato che l'esperienza di contatto è inter-generazionale e che questi bambini sembrano essere più intelligenti, mostrano straordinarie capacità psichiche e intuitive e hanno conoscenza di qualcosa che non hanno coscientemente imparato. La ricerca ufologica mostra che coerenti linee genetiche giocano un fattore importante in questo fenomeno.

 

Il dottor Roger Leir chirurgo podologo, è un rinomato ricercatore nel campo ufologico per il suo intervento pionieristico della rimozione di presunti impianti alieni e per il suo libro autobiografico "The Aliens and the Scalpel". Il dr. Leir ha incluso il fenomeno degli Star Children nella sua ricerca. Egli scrive: “Credo che ogni madre che guarda il suo bambino nato da poco può testimoniare che c'è una differenza enorme in confronto ai bambini nati venti anni fa. Alcuni guardano le differenze nei New Humans e dicono che hanno a che fare con una migliore cura prenatale, ecc. A mio parere questa ipotesi non ha senso e ALLA LUCE DEI MIEI studi più recenti e sull’esposizione del fenomeno abduction, sono venuto a CONCLUDERE CHE il rapido progresso della nostra specie di esseri umani è dovuto all’INTERVENTO DEGLI ALIENI nei nostri corpi e nelle nostre menti'. 

Il dr. Leir ha basato la sua dichiarazione non solo sulla ricerca di impianti alieni, ma anche sulle sue osservazioni dei bambini. Confrontando le statistiche attuali con quelle degli stadi di sviluppo dei bambini piccoli di quaranta anni fa (quando i record e gli studi iniziarono) ha scoperto che il livello più elevato del funzionamento psicologico in alcuni casi è aumentato di ben l'80%. La domanda è: come è potuto accadere? Il Dr Leir ha detto: "Suggerisco che la risposta implica la manipolazione aliena della genetica umana” (The Aliens and the Scalpel, p.192). 

Recenti ricerche genetiche potrebbero beneficiare di questa rivelazione. Ci sono anomalie inspiegabili nella nostra storia genetica e nel 2003 si è scoperto che 223 geni erano privi dei predecessori richiesti sul nostro albero geonomico evolutivo. Questi geni extra sono completamente mancanti nella fase degli invertebrati. Quindi gli scienziati possono solo spiegare la loro presenza come recente in scala temporale evolutiva, e commentare che questo non è avvenuto attraverso una graduale evoluzione in senso verticale sull'albero della vita, ma in senso orizzontale come un'inserimento di materiale genetico'. È significativo che questi 223 geni sono i due terzi della differenza tra lo scimpanzé e l’Homo sapiens e comprendono importanti funzioni psicologiche e psichiatriche. Come ha fatto l'umanità ad acquisire tali geni enigmatici? Il dottor Leir e altri ricercatori credono che la risposta potrebbe essere l’intervento genetico extraterrestre!

 
 

Il dottor Richard Boylan, scienziato comportamentale, antropologo e ipnoterapeuta clinico americano, ha studiato il fenomeno degli Star Children e la loro connessione con l'esperienza dell'Incontro. Egli offre un profilo preciso dei New Humans e della nostra intima connessione agli extraterrestri, o Star Visitors come lui li chiama. Il dott. Boylan è segretario della ACCET (the Academy of Clinical Close Encounter Therapists) negli USA, un ordine professionale che incoraggia la professione medica e psicologica nel venire coinvolta in questo fenomeno. Boylan è convinto che i Bambini Stellari sono una realtà e ha creato un'organizzazione per sostenere ed educare le famiglie che hanno questi bambini. Come presidente dello Star Kids Project (SKP) organizza workshops (laboratori) per Bambini Stellari proprio per aiutare loro e i loro genitori nel far fronte alle loro abilità extra psichiche e intuitive. Egli spiega che uno Star Child è la definizione di un bambino avente un'origine sia umana che extraterrestre. Il contributo dell’Extraterrestre conferito al bambino può venire dall’ingegneria genetica, dalla tecnologia biomedica e dalla coscienza di collegamento telepatico. Gli Star Kids sono psichicamente e metafisicamente modificati a seguito dei loro propri contatti con i “visitatori” oppure gli ET modificano il DNA del materiale riproduttivo dei loro genitori. Boylan ritiene inoltre che vi sia un collegamento tra ciò viene oggi etichettata come Sindrome da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADD), una sindrome che quasi magicamente è apparsa circa 15-20 anni fa, quando sempre più di questi bambini hanno cominciato a venir riconosciuti.

Il Dott. Boylan e Doreen Virtue credono che a questi bambini gli vengano spesso diagnosticate erroneamente sindromi discutibili come quella dell’ADD. Una spiegazione che il dott Boylan suggerisce è che questi ragazzi sono solo pressantemente annoiati dal lento e “pedonale” percorso in cui vengono educati ed è per questo che spesso si comportano male. Doreen Virtue suggerisce che i bambini Indaco e Cristallo possono anche essere diagnosticati come autistici o affetti da sindrome di Asperger. Una maggiore ricerca è giustificata per esplorare possibilità del genere.

 

 

Ci sono numerose testimonianze in cui il contattato o l’experiencer ricordano dettagli della prelevazione del loro materiale genetico. Il Dr. John Mack, ex professore di psichiatria alla Harvard Medical School ha scritto sul tema del materiale genetico che viene estratto, nel suo libro Abduction. Ho trattato questo importante fatto nel mio libro Awakening, nel capitolo sulle gravidanze scomparse. Molti dei miei pazienti sia maschi che femmine, ricordano esperienze di quando si è verificata questa procedura. Alcune donne credono anche che il loro materiale genetico è stato preso e modificato in qualche modo, prima della loro gravidanza. Dicono che sapevano che il bambino era diverso o speciale causa di questo. Quello che ho trovato sorprendente è stato che molti di questi bambini sembravano avere la consapevolezza che essi stessi erano diversi.

 
Una lettera all'ACERN attesta: "Ho sempre saputo che io vengo da qualche altra parte e, come ho detto, in privato uso parlare e scrivere in una strana lingua. A volte, anche di fronte a mia mamma, mi sono messa a piangere perché mi sento così diverso. Le vorrei dire di non toccarmi, può essere pericoloso, e che io non sono sua. Io sono una di loro. Quando i grigi mi hanno lasciato, avrei voglia di arrabbiarmi, perché credo che mi avevano lasciato indietro, è una cosa che mi fa arrabbiare e sconvolgere. Ho memorie di pianeti con edifici d'oro"- James Basil (UK).
 

Quali sono queste differenze, a parte il superiore funzionamento fisico e psicologico? Generalmente essi hanno le capacità psichiche e intuitive più sviluppate, con la consapevolezza della conoscenza universale e anche della loro vera origine genetica. “Io non sono tuo” implica che questi Bambini Stellari sono consapevoli di essere collegati in qualche modo agli esseri extraterrestri che li visitano. 

Articolo di Mary Rodwell, RN e ipnoterapista, tratto da: "The New Humans", I Nuovi Umani, (http://www.acern.com.au/)

(1) Traduzione a cura di Annalisa Cisi - Articolo completo:

http://noiegliextraterrestri.blogspot.it/2012/11/contatto-extraterrestre-e-manipolazione.html

 

 

Condividi post

Repost 0

Esistenza Geneticamente Alterata

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

 

dna

 

Nasce un nuovo farmaco genetico capace di alterare il dna. Ciò apre la strada per la modifica di massa della specie umanaGli scienziati stanno già facendo mosse ancora più importanti per alterare o 'ricreare' l’umanità.  articolo di Mike Barrett (1)

 

Abbiamo visto zanzare geneticamente modificate, piante geneticamente modificate e mucche geneticamente modificate, ma potremmo ben presto avere a che fare con le nostre proprie alterazioni genetiche: esseri umani geneticamente modificati? Come i mesi e gli anni passano, gli scienziati sembrano essere sempre più vicino alla produzione ingegnerizzata del genere umano, con l’ausilio delle più recenti innovazioni intorno ad una nuova terapia basata su di un farmaco approvato che è stato progettato per ‘correggere’ gli errori genetici.

 

Glybera, il farmaco che è stato approvato in Europa il 1° novembre, è stato creato per combattere contro una rara malattia che porta alla produzione ininterrotta di grasso. Coloro che soffrono di questa malattia rara sono in possesso di ciò che gli scienziati descrivono come un gene danneggiato; il farmaco ha lo scopo di riparare questo gene danneggiato.

 

Mentre il farmaco ha il solo scopo di essere somministrato a 1 o 2 persone su ogni milione, si apre però la strada per ulteriori sperimentazioni nel campo della biotecnologia e l'alterazione umana. Ben presto, i medici potranno essere forniti di farmaci per il trattamento di eventuali presunti difetti dei geni, sia per il cosiddetto ‘gene del grasso' o di un altro caso in cui è presente un gene danneggiato. Si potrebbe anche applicare verso presunti criminali alterandone la propensione di natura genetica alla ‘vita criminale’ nel futuro di un individuo. Può sembrare pazzesco, ma gli scienziati stanno già facendo mosse ancora più gravi col fine di alterare o 'ricreare' l’umanità.

 

Ulteriori Modifiche Genetiche dell’Umanità

 

Anche se i farmaci che alterano i geni stanno effettivamente contribuendo a spianare la strada a un ulteriore modificazione genetica umana, questa è solo una singola mossa nel gioco. Solo pochi mesi fa, abbiamo riportato che un primo gruppo di bambini sono stati geneticamente modificati negli Stati Uniti. Gli scienziati hanno affermato che 30 bambini sono nati con tecniche di modificazione genetica. Inoltre, due dei bambini testati sono stati trovati a contenere geni da un totale di 3 genitori diversi. I genetisti affermano che questo metodo di modificazione genetica potrebbe un giorno essere usato per creare i bambini geneticamente modificati, con in più specifiche caratteristiche desiderate come la forza o l’intelligenza.

 

È interessante notare che quel giorno potrebbe arrivare prima del previsto, almeno per alcuni di noi. Anche gli scienziati più importanti stanno spingendo per un allevamento selettivo sulla base della selezione genetica e per sviluppare la tecnologia di clonazione al fine di far crescere ibridi umani e lavorare ad altri bizzarri esperimenti.

 

Mentre i farmaci genetici che agiscono sui neonati geneticamente modificati (NGM?) possono interessare in positivo il pubblico, gli scienziati e le aziende biotech, massicciamente finanziati dal governo, hanno lavorato al raggiungimento di una ricerca molto più grande in gradi di produrre esseri umani geneticamente modificati sotto forma di ‘super soldati’. Questi umani geneticamente modificati vanno al di là anche l'immaginazione: non richiedono cibo o sonno per compiere imprese fisiche Olimpiche, essendo inoltre in grado di farsi ricrescere gli arti che sono stati distrutti dal fuoco nemico.

 

Il fatto è che l'umanità si è mossa verso una esistenza geneticamente alterata da qualche tempo, sconosciuta al grande pubblico. Mentre i media vi faranno credere che i farmaci per riparare i geni danneggiati sono la risposta definitiva alle malattie, nessuno sa davvero il tipo di pericoli che potrebbero derivare utilizzando ‘progressi’ del genere. Abbiamo già visto come gli alimenti geneticamente modificati possono causare tumori e anche la morte precoce - perché aspettare di vedere cosa succede quando si modifica il codice genetico umano?

 

(1) http://www.activistpost.com/2012/11/genetically-modified-humans-new-gene.html

 

Condividi post

Repost 0

Conferenza a Sassari

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

 

SCIE CHIMICHE - CONFERENZA

AEROSOL CLANDESTINI SUI NOSTRI CIELI

CENTRO SPORTIVO MONTE ORO

Via Scardacciu snc, Sassari - S.S. 291 Km 1+400

Venerdì 23.11.2012  Ore 18.00

Relatori:

Domenico Azzone (Meteorologo A.M.)

Giorgio Pattera (Biologo e Giornalista)

Stefano Felce e Mirtillo” (Ricercatore Indipendente)

Raffaele Cavaliere (Psicologo e Ricercatore)

Ingresso  libero

Info: 392  9902005 / 392 4330402

 

Condividi post

Repost 0