Natura Perfettibile

Pubblicato il da G B

 

CAMMINO HOMO

 

L’ipotesi che la natura, in particolare quella umana, sia perfettibile, è alla base delle motivazioni ufficiali delle scienze biomediche. L’integrità dell’uomo è un concetto che sfuma in secondo piano di fronte alle mirabolanti conquiste delle scienze, che promettono entusiastiche prospettive di ricostruzione profonda della nostra natura ritenuta imperfetta.

Ormai anche gli scienziati più ortodossi ventilano l’ipotesi che l’essere umano odierno (homo sapiens) non sia l’organismo più adatto al pianeta che lo ospita. Troppe sono le patologie ortopediche, soprattutto alla spina dorsale ed agli arti inferiori, che lasciano intuire una costituzione ‘progettata’ per una forza di gravità inferiore rispetto a EA, la nostra Terra.

Il definitivo abbandono della teoria della selezione naturale, dato dalla preminenza dei fatti, in favore di un’evoluzione pressoché stazionaria ed invariantiva, ha permesso all’ipotesi creazionista di farsi strada anche nelle più blasonate (e controllate) ‘accademie’ del sapere ufficiale.

L’homo sapiens appare quindi come un unicum improvviso ed inatteso, rimasto sostanzialmente invariato da circa 300.000 anni a questa parte. La selezione ha solo ‘limato gli estremi’ di un’evoluzione peraltro inesistente. Nessuna o quasi parentela infine si evincerebbe con le limitatissime fonti fossili di ominidi, molto più simili ai primati che al sapiens attuale.

Questo HOMO creato quindi sarebbe ancora perfettibile, come avvenne per mano assieme divina e naturale pochi millenni orsono a seguito del diluvio universale. Dalla nuova genetica di Noè, il figlio degli dei, sarebbe risorto l’homo sapiens … più bello e più forte di pria … .

Dell’oggi possiamo notare due spinte distinte alla creazione forse mai interrotta. La prima è l’annichilimento della specie di HOMO attuale per via bio-chimica e per via genetica. La seconda è la diffusione di nano-macchine e di organismi non-genetici eppure vivi, inqualificabili altrimenti, in probabile cooperazione fattiva con campi elettromagnetici artificiali ed ubiqui.

Queste due operazioni in atto sottendono una GENESI in corso d’opera mai terminata in realtà? Sono in atto altre operazioni occulte di ibridazione e manipolazione genetica della specie HOMO? Quale sarà il risultato a medio e breve termine di queste manipolazioni irreversibili e pervasive?

Siamo perfettibili, imprecisi e vulnerabili. Siamo masochisti, infelici e malinconici. Siamo una specie in corso di modellazione, con quella creta che ci conteneva e che ci conterrà. Tutto il resto forse è ben poca cosa, compreso l'improbabile e posticcio transumanesimo.


http://danilo1966.iobloggo.com/955/l-uomo-potrebbe-non-essere-originario-del-pianeta-terra

http://www.carnicominstitute.org/articles/cross_domain_bacteria_isolation.htm

http://www.libreriauniversitaria.it/altra-genesi-sitchin-zecharia-piemme/libro/9788838488528

http://www.queryonline.it/2012/09/10/lantropologo-ian-tattersall-risponde-ai-creazionisti/


Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post

avalon carr 12/22/2014 01:14


Lo sgomento mi ha momentaneamente ottenebrata. Ecco il link del video dell'artista con protesi all'arto mancante  - la prima amputata della storia del pop. Attenzione al testo della canzone
che esalta l'assemblaggio. SIC!


https://www.youtube.com/watch?v=jA8inmHhx8c

Ghigo Battaglia 12/22/2014 05:19



Che dire? Un'opera mostruosa, com'è mostruosa e gelida (letteralmente) tutta l'operazione di smantellamento del senso genuino e primigenio dell'essere umano e le
litanie delle sue muse 'acriliche'. Grazie per la pertinente segnalazione. Channel 4 è sempre all'avanguardia del transumanesimo, eh? Ciao.  



avalon carr 12/22/2014 01:11


Caro Ghigo,


qui nel Regno Unito uno dei 5 grandi canali generalisti della Tv, Channel 4, sta adoperandosi in maniera forsennata (e del tutto ingiustificata, data l'assoluta mancanza di talento della
suddetta) per promuovere tale ViKtoria Modesta. Nomen Omen. Guarda il video e dimmi se non stiano celebrando e rendendo "sexy" la mutilazione del corpo femminile. Al tempo stesso, sulla stampa e
sui tabloid parte una campagna di promozione della chirurgia cosiddetta "elettiva", cioe' liberamente scelta x "migliorarsi". Assisto sgomenta.