Metà degli Statunitensi è in Difficoltà

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

 

simboli rev

-

La situazione d’oltreoceano assomiglia molto a quella europea. La Grecia e la Spagna cadranno sull’orlo di una guerra civile se l’andamento negativo dell’economia non verrà invertito. L’Italia per ora è stata graziata da chi questa crisi ha orchestrato, evidentemente con la finalità di mettere in difficoltà gli stati sovrani per permettere poi l’instaurazione di leggi civili e monetarie capestro a favore di pochi potentati sovranazionali: di fronte allo spettro della fame, gli umani sono infatti pronti a sacrificare tutto. Occorrerà tenere duro ed essere solidali e comprensivi verso i tanti che si trovano e si troveranno in difficoltà. Un articolo di Shan Li del Los Angeles Times ci descrive bene lo stato d’animo in cui vivono le popolazioni statunitensi: 

'Quasi il 44% delle famiglie americane vivono nell’emergenza di una rovina finanziaria. 

Ciò significa che non hanno sufficienti risparmi per coprire le spese di base per tre mesi consecutivi se qualcosa di imprevisto accade loro, come la perdita del lavoro o una malattia, secondo un recente studio della Corporation per lo sviluppo delle imprese. Quasi un terzo degli americani non ha un conto di risparmio. "Queste famiglie hanno dovuto dare priorità alle spese di oggi sugli obiettivi di domani", ha detto Andrea Levere, presidente del gruppo. 

La California si colloca 38° tra tutti gli Stati per la capacità dei suoi abitanti di raggiungere la stabilità finanziaria, dice sempre il rapporto. Coloro che vivono nello ‘Stato d’Oro’ sono in difficoltà per una cifra media di $13.825 di debito sulla carta di credito, anche a causa dei costi elevati delle abitazioni. Molte persone che vivono precariamente hanno un lavoro. Circa il 75% lavora a tempo pieno e più del 15% riescono a guadagnare redditi superiori a 55 mila dollari l'anno, secondo il rapporto. Ma nonostante i posti di lavoro stabili, molti degli intervistati sopravvivono mese dopo mese, cercando di far fronte alle conseguenze della recessione, una situazione d’emergenza che può ribaltarsi "sull'orlo del disastro finanziario." '

 

http://www.latimes.com/business/money/la-fi-mo-savings-financial-emergency-20130130,0,4750796.story

-

Commenta il post