La Nuova Desolante Normalità

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

-
-
La programmazione degli eventi è un dato di fatto angosciante. Rendersi conto che lo scenario collettivo composto di nomi, personaggi, luoghi ed azioni sia un enorme costrutto artificiale è davvero impressionante. Il presunto massacro alla scuola Sandy Hook è uno di questi eventi programmati. L’oscuro presidente Obama, come da copione, firma la legge che prevede il divieto di possedere armi automatiche per i cittadini statunitensi. Cosa potrebbe accadere allora? L’amministrazione sta esasperando la sua popolazione con una durissima crisi economica e finanziaria e con l’approvazione di leggi che vanno a ledere i diritti fondamentali ed a corrompere definitivamente il ‘sogno americano’. L’impressione che se ne trae è di una pressione estesa a far reagire la popolazione in modo violento onde poter mettere in atto misure speciali di repressione violenta e sommaria. Forse alla fine delle intenzioni del governo elusivo c’è la consegna dell’autorità governativa alle Nazioni Unite, in previsione di un intervento militare dei caschi blu per ripristinare il controllo civile.
Tutti sperano davvero che tale eventualità sia lontana. Resta il fatto che l’11 Settembre ha rappresentato in codice la fine dell’impero statunitense all’inizio dell’attuale ciclo solare, oggi alle ultime potenti battute. Si spiegherebbe così la presenza dei campi di concentramento allestiti dalla FEMA in ogni stato dell’unione.
Contribuire al caos ed alla guerra civile è un’opportunità che non si dovrebbe concedergli; il governo elusivo ne approfitterebbe subito per imporre condizioni di vita insostenibili e dittatoriali. Occorrerà resistere alla tentazione di risolvere le difficoltà in modo violento per non sostenere una lotta impari e dolorosa. Occorrerà quindi molto sangue freddo e tanta solidarietà civica.
Si vedano in proposito, per approfondire, alcuni eccellenti contributi qui:
-
-
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post