La Disumana Indifferenza

Pubblicato il da G. B.

.

Negli Stati Uniti, sempre all’avanguardia della tecnica, sono state approvate una serie di sorprendenti decisioni in merito all’acquisto ed all’uso di droni (velivoli senza pilota), che potranno sorvolare il territorio degli stati e controllare tutto e tutti, in primis ovviamente l’intera popolazione civile. Evidentemente, per il controllo esaustivo di clima e popolazione non bastavano i già solerti droni chimici, con il loro andirivieni meccanico, aberrante e desolante.

 

Una feroce e disumana indifferenza trapela da queste decisioni, così come emerge perentoria dalla gestione della crisi finanziaria che ci stanno facendo subire. Consideriamo la scelta di utilizzare l’argento al posto dell'oro per l’anello pontificale del nuovo ‘vescovo di Roma’ (chissà perché non vuole mai definirsi papa?). La Chiesa di Roma è il più grande proprietario immobiliare d’Italia (quasi del tutto esente da IMU) nonché possidente di un patrimonio aureo e di beni culturali di gigantesche proporzioni: non sarebbe il caso di collaborare con episodi più concreti e sostanziosi? Dai canali di Berlusconi intanto apprendiamo una doverosa e suadente quanto perentoria precisazione (che ricorda l'excusatio non petita … ):

 

‘Il presidente della Corte Suprema di Giustizia argentina, Ricardo Lorenzetti, ha ribadito che il Papa "è una persona assolutamente innocente" e che non è stato sospettato di nessuna complicità con le violazioni dei diritti umani commesse durante la dittatura militare dal 1976 al 1983.’

 

Altro episodio che trasuda disumana indifferenza è la gestione della guerra contro la Siria. Un paese tutto sommato stabile viene pesantemente inficiato, grazie all’impiego pianificato di mercenari sanguinari, mentre i media asserviti cianciano di ribelli ed inesistenti dittature. L’ultimo tassello di un puzzle che comincia nel lontano Marocco e termina nell’Afghanistan è così quasi alla portata dei neo colonizzatori. Sopra tutto, un corvo nero svolazza imperterrito: l’agenzia Onu per i rifugiati che accoglie le vittime della sua stessa ignavia (per non dire altro) con tende plastificate e tonnellate di ottimo ed abbondante cibo transgenico.

 

Il nuovo ordine mondiale è già realtà, non è uno spauracchio futuro, è l’oggi per milioni di persone che vivono confinate, vituperate e soprattutto controllate. NOM vuole dire soprattutto indifferenza: una fredda attitudine disumana che sorprende e ci lascia in balia di incubi millenari. Saranno i presunti ‘Savi di Sion’ gli autori? Oppure gli oscuri Gesuiti? Oppure le sette luciferine associate? Chiunque sia, entità dotate di disumana indifferenza, la stessa che permea il pianeta nella sua fredda morsa dall’11 di Settembre 2001 ad oggi.

 

 Corrado Malanga conosce la risposta, non già tramite sensibilità personali od argute congetture ma grazie ai contenuti delle migliaia di testimonianze dirette dei suoi pazienti: uomini e donne che hanno avuto la sventura di avere a che fare direttamente con la disumana indifferenza. L’indifferenza diviene così un  eggrerore: un pensiero collettivo divenuto oscura entità che opera in svariati settori e livelli d’ingerenza. L’apice della longa manus che forse, per la prima volta nella nostra limitata storia umana, abbiamo il potere di sovvertire.

.

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post