Individuale Rivoluzione Sociale

Pubblicato il da G B

.

freeskies russian

.

I grandi eventi che hanno coinvolto le masse del nostro recente passato, la Rivoluzione Francese, quella Russa, la Rivoluzione Industriale, il Nazi-Fascismo europeo, il nostro Risorgimento, la Rivoluzione Cinese, fino alle ridicole manifestazioni delle cosiddette ‘Primavere’ (in realtà tetre anticamere di freddi autunni violenti) sono stati promossi ed organizzati dalle elite occulte che dominano il pianeta. Possiamo affermare come non vi sia stato un solo moto popolare spontaneo almeno negli ultimi tre secoli, proprio quelli caratterizzati dall’avvento imperioso delle società occulte.

 

La nostra Costituzione, strombazzata come ‘La Migliore del Mondo’, è in realtà un oppressivo costrutto massonico evidente, come correttamente sottolinea  Paolo Franceschetti nel suo ultimo libro. Assurda infatti è la definizione iniziale delle sue fondamenta: il LAVORO che altro non è che una trappola con la quale irretire e dirigere le masse, con la seduzione ed il ricatto, esattamente come sta accadendo in questi giorni.

 

Una vera costituzione dovrebbe basarsi sul rispetto ad oltranza della persona umana e delle sue profonde esigenze interiori ma evidentemente gli stati moderni (di palese stampo massonico) non contengono queste priorità al loro interno. Per ultima è arrivata l’Unione Europea che anche il più sfegatato degli europeisti non farà fatica oggi a considerarla una trappola ben congegnata per assoggettare definitivamente i popoli con il ricatto e la violenza.

.

2 mano nascoste-copia-1

.

Ciò premesso, è chiaro come i moti ‘politici’ siano in qualche modo autorizzati dalle elite occulte oppure non accadrebbero neppure, tantomeno a livello nazionale o addirittura parlamentare. Non sembra infatti che si possa entrare in parlamento senza possedere una solida protezione mafiosa, massonica o clericale (che in fondo poi è la stessa cosa).

 

Evidentemente ha avuto ragione chi intravvedeva entro gruppi e gruppuscoli una qual mano occulta (vedi immagine qui sopra) ed allora dovremmo sempre più arrivare alla conclusione di questo ragionamento. Come afferma da anni un  caro amico, la vera risposta al Nuovo Ordine Mondiale è principalmente individuale. Occorre che ci si guardi dentro riconoscendo gli elementi spuri che qualcuno vi ha allocato. Pulsioni coatte, desideri imposti, stili di vita che non ci appartengono, occorre eliminarli e rifondarsi dal principio, riscoprendo innanzitutto la nostra meravigliosa individualità. Ad un movimento di globalizzazione satanista ed entropico potremmo opporre quindi la parcellizzazione dell’esaltazione delle nostre virtù personalissime ed esaltanti senza però cadere nella trappola astuta dell’esaltazione maniacale dell’Ego, anch’essa voluta dalle elite al governo.

 

In un’ottica di ‘ripulitura’ interiore emergerà il percorso personale di ognuno di noi che è il vero nemico delle elite occulte. Una rinascita individuale basata sulla percezione delle grandi opportunità che ognuno naturalmente possiede.

 

A questo lavoro aureo personale potremmo ed anzi dovremmo affiancare un lavoro collettivo libero, riconoscendo con la luce dell’istinto chi si adopera per ‘forare’ la coltre (fisica e spirituale) che ci stanno gettando addosso per impedirci principalmente di riconoscere la verità. Non falsi profeti od improbabili maestri ascesi ma esseri umani illuminati che hanno compreso le leve del sistema e che hanno deciso di condividere le loro scoperte con umiltà, coraggio e continuità. Adoperiamoci in tal senso dopo aver rimosso il ciarpame inutile che ricopre le nostre pulsioni più elevate, abilmente alimentato dalle reti di propaganda, inutili parodie di antiche ‘missioni’ positive. Non conoscere quindi ma riconoscere, affidandosi all’intuito. Sembrerà forse banale, proviamoci però!

.

Commenta il post

giovanni 12/22/2013 13:06


Per atteggiamento VIRILE comprendi il suo significato originario: da VIR = che in sostanza significa ISPIRATO, interiormente animato dal "calor poetico". Nessun altra fiamma potrei riconoscere se
non quella di Vesta e delle Muse.


In questi piccoli crocicchi virtuali si sfregano i rametti della riflesione sensibile, alla fine qui si condividono pensieri che in definitiva rivelano le coordinate di una topografia
essenzialmente spirituale. In fondo, parlo per me, io non sono nient'altro che un navigante inadatto a mantenere la rotta se perde di vista la "stella polare". Qui non si offrono soluzioni di
sorta, ma solo considerazioni su ciò che appare come la più grave perdita occorsa all'uomo dai tempi in cui Adamo varcò la soglia dell'Eden. Comprendi qual'è? Avanzi argomentazioni fatue e
scioccamente provocatorie, non è che dicendoti questo ti offendo è che rilevo solo un dato di fatto. Qui sei entrato a gamba tesa ma non c'è nessuna partita e anche se stessimo gareggiando in
qualcosa il tuo intervento sarebbe a ogni modo scorretto. Sei semplicemente scordinato e maleducato, inoltre più cercgi di avocare legittimità al tuo primo rozzo intervento e più dimostri di non
comprendere il senso di ciò che leggi in questi diari...ti ribadisco, senza offesa poiché tu me lo hai dimostrato, che intravedo in te - e credo a ragione - una natura capricciosa e per questo
poco virile = ispirata = scarsamente empatica e affettiva.


Buona fortuna e Auguri per le imminenti festività

STOP NWO 12/21/2013 22:55


Come ultima considerazione, cari stimatissimi, se sono poi questi i modelli "virili" che avete testè proposto, che volete adire come esempi da imitare in tutto e per tutto e financhè nelle loro
idee, siate certi che il nostro percorso individuale è nettamente agli antipodi, e io non so se è peggio il male del NWO che il "bene" della vostra soluzione.

STOP NWO 12/21/2013 22:35


Egr. GB


Guardi che siamo sulla stessa linea quando mi racconta che sovente le rivolte sono controllate. Sono e soluzioni intimiste che lei propone che non mi convincono per nulla. Si legga le statistiche
sul grado di istruzione degli italiani e vedrà che la fame non è per loro uno stimolo in più, ma una condanna definitiva. Il popolo italiano è stato allevato per molti decenni, se non secoli, in
condizioni intellettuali molto prossime all'analfabetismo; se anche lei nel suo percorso intimista diventa un Illuminato credo proprio che da solo, in mezzo al deserto intellettuale, potra
predicare al massimo a qualche decina di persone, come sta facendo or ora, ma le sue prediche saranno inutili vaneggiamenti nel nulla; si preoccupi prima di elevare la cultura di base del popolo,
facendo corsi di italiano e consigliando alle persone a leggere dei libri, poi semmai potrà proporgli il suo CAMMINO INDIVIDUALE, che per ora è un cammino suo e di pochi altri; ma voi POCHI
"SAGGI" SUPERIORI, DA SOLI, NON CAMBIERETE NULLA, VE LO ASSICURO AL CENTO PER CENTO.

G B 12/22/2013 00:55



Non giudichi chi non conosce, per cortesia. Cosa pensa di fare con un blog? E con un sito? E con un movimento? Ma la domanda che mi preme leggendola: perchè dovremmo
sentirci superiori a qualcuno? Solo perché sappiamo mettere due parole in fila? Oppure perché abbiamo il privilegio (in questo paese di merda) di possedere una linea internet ed un PC?
Cerchi di non essere censurante anche lei! Indichi invece se vuole quali sono le sue proposte, quali le sue idee. Se poi non si trova a seguire i nostri ragionamenti, allora può benissimo
non seguirli e perdurare nei suoi convincimenti senza che nulla cambierà. Io sono un docente e la mia unica preoccupazione è distribuire chiaramente ciò che ho appreso in anni di studi
che sono stati per me assai faticosi ed incerti. In ultima: un cammino individuale non è sinonimo di 'solitario' ed anzi può ed in certi casi deve essere condiviso da tutti.



STOP NWO 12/21/2013 22:07


Egregi


Ho visto che avete risposto alle mie provocazioni. Egr. Claudio ho visto che l'ha un po presa a male e, da anima virile quale è lei, ha risposto insultando come un piccolo piccolo bambino; un
'anima superiore non isulta come un piccolo bambino quale è lei. Seconda questione: lei propone dei modelli "virili" che sono parte di una elite che ha avuto la fortuna di formarsi e studiare;
quelo con cui dovrebbe interfacciarsi è la realtà reale fatta di persone semianalfabete così allevate dal NWO nella scuola pubblica e nel circo dei divertimenti fatui; persone semianalfabete non
possono intraprendere i vostri DOTTI percosri spirituali, perchè non ne hanno le capacità; personaggi con bassa cultura non sanno leggere un libro, non sanno capire la realtà; e sono perciò preda
di lupi che li ingannano; ma proprio per questo le vostre soluzioni sono senza midollo; perchè vi limitate a dispendare consigli dalla vostra posizione di IMMENSA PRIVILEGIO (E NON PENSO CHE VOI
PATITE CERTO GLI STENTI) per lo più continuando a rispondere dall'alto in basso, pensando di parlare con un pirla; siate umili e non pensate che il vostro cammino così "elevato" sia alla portata
di tutti, pensate a come migliorare voi stessi e cercate di aiutare QUELLI CHE SONO PIÙ SFORTUNATI DI VOI, MATERIALMENTE E AMOREVOLMENTE, E NON DA "SAGGI" DALL'ALTO IN BASSO.

giovanni 12/20/2013 17:24


Non compendo l’acredine di stop nwo, di sicuro, credo, che dietro l'identità fallace forse possa nascondersi un basso provocatore.


Torniamo ancora una volta a quel deprecabile difetto di sensibilità, dunque, mi rivolgo a te stop nwo senza risentimento.


Lo stato d’indigenza è comune seppur diversamente vissuto da ognuno.


Rammento che in piena prima guerra mondiale personalità come Sironi o Boccioni pur prestando servizio al fronte, dunque sferzati dall'intemperie, la fame, il pericolo mortale, alla fine non
avevano altro pensiero fisso che quello inerente “il mistero delle forme” come testimoniano le loro lettere e scritti.


Così fu anche nel periodo dell'ultima grande guerra, dove personalità come De Chirico, Onofri, Evola stesso, per fare solo pochissimi nomi tra i moltissimi che vissero tra quei pericoli e disagi
attanaglianti pur non smisero mai di esercitare lo strumento della ricerca speculativa riflessa sulle necessità del loro tempo attuale.


Questo per dire molto sinteticamente, che la “crisi” dei tempi o la fame mai impedì l’esercizio (virile) della tensione filosofica e poetica, anzi, queste circostanze la favorirono. Giustamente è
scritto che l'uomo non vive di solo pane.


Tralascio l'esempio offerto da età più antiche per non essere prolisso.


In misura infinitamente minore, seppur ugualmente autentica, noi omaggiamo quel sentire, che fu patrimonio dei migliori, e lo facciamo una volta ancora, prima della definitiva dissoluzione dei
tempi.


Oggi ognuno è chiamato a offrire il suo contributo sensibile, benché apparentemente insignificante, ed ognuno è tenuto a essere consapevole.


Tu, “stop nwo” scrivi ignorando completamente il nostro vissuto particolare, rivelandoti altresì come un individuo essenzialmente triste con il tuo sfogo gratuito, questo davvero è senza midollo,
e denuncia una natura (mi dispiace doverlo dire) assolutamente gretta, completamente assorbita da quelle medesime dinamiche violente e cannibalizzanti che costituiscono il centro spento del
cosiddetto “nuovo ordine globale” che peraltro il tuo acronimo apparentemente dichiara di avversare. Oltre a ciò ravviso in te una sovrana inconsapevolezza, quanto un carattere essenzialmente
capriccioso, e tale perché incapace di disciplinare la mente (non avresti scritto “paroloni”) evidentemente non sai comprendere gli scritti di questo diario e distinguerli da cosa realmente siano
i concetti artefatti, che davvero possono essere catalogati come “paroloni” e che abbiamo in profonda avversione anche noi.


Detto ciò auguro anche a te, come ad altri eventuali molestatori gratuiti della “prima ora” di poter pervenire al senso più nobile delle Origini, dico al senso che anima la ricerca delle Origini
metafisiche e non può non trovare coincidenza con la riflessione stessa su tutte quelle dinamiche massimamente invasive che definiscono l’identità stessa (assolutamente strampalata) del
“progresso” modernamente inteso.


Ti auguro d'interiorizzare il senso della pura "Gravitas" (infelice te non dovessi riuscirvi) di intendere insomma il significato dell'autentico "cameratismo" (che non è quello volgarmente “nero”
comunemente inteso) e di non offendere a vanvera, fanciullo mio, che i pensieri e le tensioni intime non si disperdono a vuoto nell’etere ma, compiendo un orbita circolare fanno ritorno alla
fonte da cui provengono.  


Un saluto    

G B 12/21/2013 21:02



Grazie Giovanni e Claudio, di chi negli stenti ha addirittura acuito i suoi sensi abbiamo molti esempi. Evidentemente le privazioni non sono tali in un livello
creativo e sottile che continua ad adoperarsi comunque. Tutti vivono negli stenti materiali oggi, soprattutto rispetto a pochi anni orsono. La tensione sociale aumenta ma sfocia solo (purtroppo)
in scaramucce inutili e controllate, come sempre è stato. Non credo che l'Italia saprà reagire a livello popolare, non l'ha fatto durante la prima guerra mondiale, non l'ha fatto durante il
fascismo e neppure negli oscurissimi 'anni di piombo'. Il nuovo ordine globale che ci si impone dinnanzi è già avvenuto. Nessuno si è mai lamentato delle sue abili lusinghe in atto da
decenni, fose anche a causa dei veleni annichilenti che inspiriamo e mangiamo.



Claudio 12/20/2013 12:27


Dinanzi a commenti come quello sopra valgono i richiami del buon Giammaria.


“….si può comprendere dunque che se è importante – per conoscere sé stessi – conoscere gli dei che impastano il proprio carattere, è pure importante conoscere gli dei in atto nel contesto
sociopolitico in cui si vive, del quale l’uomo comune non è all’altezza…..
Ma attenzione: conoscere per sé, non per pubblicamente (e sottolineo pubblicamente) svelare con intenti resistenziali (e sottolineo resistenziali) ciò che si agita nella sala macchine del futuro
prossimo.
Svelare le trame di qualcuno è dare per scontato che questo se l’abbia a male e porti rancore, quanto meno, ma svelare le trame degli dei per eluderle e/o contrastarle suona come una
partecipazione ed una presa di posizione nello schieramento loro in atto e quindi esplicitamente o implicitamente a pro degli uni contro gli altri, in una interferenza SPROPORZIONATA
all’UOMO.
Per bene che vada al malcauto che prenda pubblica posizione è di fare la fine di Cassandra: non trovare credito e passare per folle.
Secondo la logica di un coinvolgimento di questo genere, comprimari di rivoluzioni sono figli mangiati dalle stesse, o quando o perché non più al passo di esse ( il caso Danton) o perché e quando
quel passo aveva già fatto il suo tempo (il caso di Robespierre). Così “giustamente” nella logica del dio allora in corsa, finì Trotzky, come “deviazionista”. Gli esempi sono a iosa e può essere
un divertimento riscontrarli.
La morale è che degli dei è prudente non farsi antagonisti, coram populo e pro populo; ma neppure retore……”

STOP NWO 12/18/2013 12:13


" Occorre che ci si guardi dentro riconoscendo gli elementi spuri che qualcuno vi ha allocato. Pulsioni coatte, desideri imposti, stili di vita che non ci appartengono, occorre eliminarli e rifondarsi dal principio, riscoprendo
innanzitutto la nostra meravigliosa individualità."


SE POI NEL FRATTEMPO MUORI DI FAME PERCHE' TI HANNO TOLTO ANCHE I SOLDI PER RESPIRARE POTRAI CONTINUARE A FARE
QUESTO CAMMINO ANCHE NELLA PROSSIMA VITA, SECONDO IL TUO KARMA, VERO!!!! SIETE SOLO BUONI A DISPENSARE PAROLONI, IL MOVIMENTO SARA PURE INFILTRATO, MA VOI SIETE SOLO PARASSITI CON LA PANCIA PIENA
E SENZA MIDOLLO

G B 12/21/2013 20:54



Caro amico, dispensi giudizi inutilmente. Eppure ti capisco, forse, ricorda solo che il mondo materiale è ormai saldamente in mano 'loro' e non sarà possibile
modificarlo se non partiamo da ognuno di noi, dal nostro interno. Di quali movimento stai parlando? Cosa porterà di meraviglioso a questo mondo? Scrivici pure se desideri ma senza
calunniare chi, tra l'altro, neanche conosci.