Cronachetta dal No Monti Day

Pubblicato il da Ghigo Battaglia

senza lottare

 

La manifestazione di ieri a Roma è stata una sorprendente novità per due motivi sostanziali: il primo riguarda le modalità con cui è stata organizzato l’evento. Un ‘tam tam’ attraverso il web ed uno scambio di informazioni sul piano orizzontale. Nonostante il boicottaggio sistematico di tutti i media la manifestazione è riuscita, catalizzando la partecipazione di decine di migliaia di persone. Il secondo riguarda l’adesione di tantissime persone ‘singole’, sciolte cioè dal contenimento proprio conseguente all’adesione di forme di protesta controllate, irreggimentate e verticistiche.

 

Un bell’evento nel quale in molti erano ben consapevoli dell’orrore quotidiano rappresentato dall’operazione ‘scie chimiche’ e suoi corollari vari: radioonde, inquinamento diffuso, crisi economica, collasso dei sistemi sociali, etc. etc. …

 

L’adesione dei tanti NO TAV ha colorato l’evento di una solida base decisa ad impedire lo scempio dell’ambiente in tutti i modi in cui questo sistema di gestione del territorio antidemocratico sta compiendo. NO Monti vuol dire allora no all’Euro ed alla trappola burocratica che è l’unione europea. NO all'operazione scie chimiche ed alle 'trappole' elettromagnetiche. NO all’annichilimento finanziario della popolazione più indifesa, NO alle trivellazioni in cerca di petrolio per gonfiare tasche altrui. NO alla privatizzazione dell'acqua che procede senza sosta nonostante il parere contrario dei cittadini! NO quindi al nuovo ordine mondiale. Un NO perentorio da parte dei tantissimi che conservano ancora la lucidità necessaria per accorgersi dello scempio che si va compiendo. Una buona giornata è passata all’insegna della cortesia e dell’attenzione reciproca, senza scontri e senza inutile aggressività.

 

Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post