Attivismo ed Attivismi

Pubblicato il da G B

 

L’ESISTENZA DELLA DISINFORMAZIONE E’ L'ENNESIMA PROVA DELL'ESISTENZA E DELLA VALIDITA’ DELL’INFORMAZIONE

 

L’attivismo contro le operazioni di geoingegneria clandestina, comunemente note come ‘scie chimiche’, è una realtà operativa ormai da decenni. Attivisti, ricercatori e divulgatori sono all’opera in ogni parte del pianeta per documentare, testimoniare e comprendere la natura e gli scopi di queste operazioni, ritenute viepiù come una minaccia per l’umanità.

E’ sufficiente digitare la parola ‘chemtrails’, ‘scie chimiche’ o 'geoingegneria' in un qualsiasi motore di ricerca per vedersi sciorinare migliaia di siti che si occupano coraggiosamente di questo tema, evidentemente coperto da segreto militare in tutto il mondo.

Ove c’è informazione libera ed indipendente ecco però che giunge la disinformazione, come è stata ad esempio accuratamente svelata dagli autori del sito Tanker Enemy. E’ la prova dell’esistenza dell’informazione, la prova che c’è effettivamente qualcosa che è emerso e che invece doveva essere tenuto nascosto e protetto. Con sorprendente leggerezza, chi disinforma non si è reso conto che la sua azione non porta ad altro che aumentare la consapevolezza che quel che si legge sia vero e che, proprio per questo, si siano messe in atto le ormai ben note procedure di disturbo, che conosciamo ormai bene.

Spendere il proprio tempo per controbattere affermazioni che si ritengono folli e deliranti non depone certo a favore di chi lo fa. Se un pazzo si crede Napoleone Bonaparte ed alcuni altri pazzi lo stanno ad ascoltare, non vedo perché perdere tempo a convincere lui e la sua compagnia sulla falsità dell’assunto.

Conoscere la disinformazione di stato è utile per comprendere come si configura e si struttura, dai piani alti sino alle basse manovalanze, dai metodi più beceri a quelli un po’ più raffinati ed elusivi.

Gli attivisti nel nostro paese non sono affatto pochi. Sono ben informati ed agguerriti. Motivo in più per essere orgogliosi del substrato popolare italiano ed anche per comprendere meglio perché siano spesso i paesi più potenzialmente ricchi intellettivamente ad essere colpiti con maggiore durezza. Cosa da fastidio infatti di più a chi detiene il potere terreno? La consapevolezza. Conoscere, intuire, comprendere, sono le attività nemiche del potere oscuro che permea e costituisce spesso i vertici delle piramidi di potere terrene.

I burattinai fanno di tutto per limitare le nostre capacità di comprensione. Attacchi chimici, elettromagnetici, disinformazione, distrazione di massa, disagi economici … tutto è utile per tenere la collettività in uno stato di prostrazione, di bisogno e di ottundimento intellettuale. La paura di perdere un posto di lavoro per esempio, in un periodo di crisi finanziaria come questo, può spingere le persone ad azioni immorali senza scrupoli.

Ciò premesso, la situazione è buona e migliore degli anni passati. Le persone consapevoli aumentano e la creatività spinge a cercare vie di fuga sempre più efficaci ed efficienti. Il sistema di potere basato sulla menzogna reiterata è alla frutta. Il potere si affanna a reiterare le sue modalità di dominio che ormai fanno acqua da tutte le parti. Rinnovo quindi un appello che ho fatto mesi addietro, spingendo tutti ad appoggiare le fatiche di chi coraggiosamente si spinge in territori minati dalla disinformazione organizzata:

http://scienzamarcia.blogspot.it/2013/10/tempo-di-agire-solidarieta-e-resistenza.html

Inviare un contributo economico, seppur di piccola entità, contribuisce a far percepire la presenza di un appoggio amichevole e partecipe di grande importanza psicologica. Occorre farsi guidare dal ragionamento e dall'istinto per distinguere l'informazione corretta da quella 'posticcia', perché esiste anche quella! L’attivista ed il ricercatore è spesso un individualista. Non gradisce di solito i gruppi e non condivide serenamente gli sviluppi del suo pensiero, soprattutto quando è ancora in corso. E’ un dato di fatto e forse anche la ragione dell’intima forza di questo settore peculiare della ricerca umana. Peculiare ed essenziale. Inviate un contributo, a chi da anni si adopera con costanza per informare in modo completo ed esauriente su questi temi. Aderite ai comitati, partecipate ai forum, diffondete le informazioni. Presto il castello posticcio del sistema oscurantista crollerà ed emergeranno i nomi dei veri patrioti, dei veri filantropi, dei veri ricercatori. Tutti gli altri saranno dimenticati e dovranno render conto delle loro malefatte. Quel momento non tarderà a venire. Dipende anche da ognuno di noi.


Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti:

Commenta il post